Turismo

Dolomiti Superski pronti per un SuperSummer

Poche settimane di pausa e dal 25 maggio prossimo inizia ufficialmente la stagione estiva con “Dolomiti SuperSummer”, il prodotto estivo di Dolomiti Superski, che analogamente all’inverno propone100 impianti di risalita aperti in tutte le 12 zone dolomitiche, fruibili con una sola tessera. La formula magica in questo caso è 100×12=1. Sono a disposizione diverse tipologie di tessera, a seconda degli interessi degli utenti, che variano dalle tessere a tempo non trasferibili per chi usa la MTB, le tessere a punti trasferibili per chi invece si muove a piedi, in famiglia o con amici e, la novità dell’estate 2019, la tessera stagionale per tutti al prezzo di 350 Europer adulti (riduzioni per Junior e Baby), che permette l’utilizzo dei 100 impianti di Dolomiti SuperSummer dal 25 maggio al 3 novembre, eventuale trasporto delle bicicletta compreso. L’offerta di Dolomiti SuperSummer è suddivisa in due macroaree: la già collaudata “Dolomiti Bike Galaxy” che dallo scorso anno raccoglie tutta l’offerta Bike nelle 12 zone delle Dolomiti, mettendo sul piatto oltre 250 km di trails, parchi bici, downhills, skill parks dedicati a chi ama la bici da montagna, con oltre 24.000 metri di dislivello negativo, la vera manna per i biker. Da quest’anno entra in scena anche la “Dolomiti Hike Galaxy” ovvero la sintesi di quanto disponibile per chi le Dolomiti preferisce scoprirle a piedi: passeggiate, escursioni, sentieri, strade forestali, vie ferrate, attrazioni in quota come musei, percorsi tematici e didattici, eventi, servizi e rifugi, punti di interesse e panoramici. Tutte le informazioni e i dettagli delle due galassie dolomitiche sono disponibili sul sito internet www.dolomitisupersummer.com, che verrà lanciato completamente rinnovato ad inizio dell’estate. Si prospetta per tanto un’estate piena di possibilità, dove tutti gli amanti della montagna, senza distinzione di età, stato di forma, interessi individuali, trovano quanto faccia per loro, potendo raggiungere la quota comodamente assistiti dagli impianti di risalita di Dolomiti SuperSummer. Così, le Dolomiti, che quest’anno festeggiano il decennale di Patrimonio Mondiale UNESCO, si avvicinano alle persone, che possono toccare facilmente con mano questi giganti di roccia unici al mondo nella loro bellezza.

In seguito ai danni causati dal maltempoa fine ottobre 2018, con aree boschive sradicate in diverse zone delle Dolomiti, segnaliamo la possibilità che singoli percorsi bike, passeggiate, sentieri e altre strutture in quota potrebbero essere chiusi, non accessibili o in corso di ripristino e per tanto non fruibilidagli utenti. Inoltre, per la molta nevecaduta anche nel mese di maggio, l’accessibilità di certe zone potrà essere condizionata dalla neve residua anche a primavera inoltrata/inizio estate. Consigliamo per ciò di volersi informare preventivamentepresso le organizzazioni turistiche, strutture alberghiere e siti internet delle zone di interesse, sulla situazione in loco.

About the author

Andrea Ronchi

Andrea Ronchi

Andrea Ronchi è milanese di nascita e di cuore, rigorosamente a strisce rossonere. Ama lo sport in generale e da ragazzo si è cimentato in diverse discipline. Discreto tennista e giocatore di pallone, è rimasto folgorato dalle palline con le fossette in tarda età, o meglio, troppo tardi per ambire a farne una carriera ma sufficientemente presto per poter provare il brivido e la tensione dell’handicap a una cifra. La passione lo ha portato a fare del golf un lavoro e oggi, oltre a essere nel corpo di redazione della rivista Golf & Turismo, è prima firma di Quotidiano Sportivo e ospite fisso nella trasmissione televisiva Buca 9. Quando la neve copre i fairway prende gli sci, sua altra grande passione, e gira per le Alpi “costretto” dal suo ruolo di responsabile del turismo per la Rivista Sciare. È un duro lavoro, ma qualcuno le deve pur fare...

Add Comment

Click here to post a comment