Turismo

Dolomiti “SuperSummer”

Non appena l’estate farà capolino sulle Dolomiti, avrà inizio una nuova stagione di Dolomiti SuperSummer. Ciò che in inverno si chiama Dolomiti Superski, nella stagione calda si trasforma nella versione estiva del comprensorio sciistico più grande al mondo, con un’offerta vasta e varia di attività outdoor alpine, supportata da 100 impianti di risalita nelle 12 valli dolomitiche. E dalla stagione estiva 2019, l’offerta di Dolomiti SuperSummer si sdoppia: alla già nota Dolomiti Bike Galaxy, che comprende tutto ciò che riguarda l’offerta dedicata alle mountain bike, si aggiunge la proposta in chiave escursionistica Dolomiti Hike Galaxy.

Su 3.000 km2 di paesaggio alpino sono stati individuati o realizzati ex novo ben 250 tracciati dedicati esclusivamente alle ruote grasse, ovvero bike parks, tracciati downhill, trails e flow tracks con un dislivello negativo totale di oltre 24.000 m, che fanno scorrere l’adrenalina a fiumi. Il clou di quest’offerta sono i 100 impianti di risalita di Dolomiti SuperSummer, che con una tessera unica, permettono di godersi tutte le attrattive delle Dolomiti (trasporto bici compreso).

La Dolomiti Bike Galaxy non è però pensata solo per gli specialisti della mountain bike, ma offre tracciati adatti a tutti i livelli: trails per i primi passi, strade bianche con pendenze dolci, tracciati da valle a valle che richiedono un certo livello di allenamento e skills parks per bambini e principianti, dove imparare le tecniche fondamentali di questo sport. Strada facendo si possono incontrare numerosi rifugi e la maggior parte di questi è dotata di sistemi di ricarica, a disposizione dei biker di passaggio. In alcuni luoghi delle Dolomiti sono a disposizione anche servizi di E-bike-sharing, dove poter noleggiare bici elettroassistite, per poi restituirle in un altro posto, al termine di un giro più o meno lungo.

Chi preferisce invece muoversi a piedi perché alpinista provetto, trail runner, trekker oppure in famiglia con passeggino e bambini, si può tuffare nella Dolomiti Hike Galaxy, che raccoglie l’offerta adatta a chi utilizza singoli impianti per salire comodamente in quota e poi muoversi in tutta libertà in uno dei paesaggi più incantevoli al mondo. Parchi naturali e nazionali, musei, percorsi tematici, rifugi, sono tantissime le attrazioni in quota per chi vuole toccare con mano i giganti di roccia e ricaricare le batterie nel cuore della natura.

Le proposte che fanno parte dell’offerta quasi infinita di Dolomiti SuperSummer (tessere valide dal 25 maggio al 3 novembre 2019) sono numerose, a seconda delle stagionalità e delle date di apertura dei singoli impianti nelle valli che aderiscono all’iniziativa. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito internetwww.dolomitisupersummer.com, insieme a features, cartine, il configuratore vacanze e tanti consigli utili su eventi e attività bike nelle Dolomiti. Tra le offerte di Dolomiti SuperSummer, la tessera a tempo non trasferibile „Hike&Bike“ è particolarmente indicata per i biker che intendono percorrere distanze maggiori in più giorni, utilizzando impianti in valli diverse, con taglio giornaliero (47€), da 3 giorni su 4 a scelta (108€) e 5 giorni su 7 a scelta (144€), trasporto bici incluso. In alternativa c’è la tessera a punti trasferibile, nei tagli da 800 e 1400 punti (80 e 140 €), adatta specialmente a chi si muove a piedi, cercando l’ausilio di singoli impianti, anche solo nella valle di soggiorno. In questo caso il trasporto bici non è incluso.

E per la stagione estiva 2019, Dolomiti SuperSummer propone come grande novità anche il pass stagionale per tutti a 350 euro.

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment