Turismo

La “Dama Bianca” è arrivata a Sestriere!

La “Dama Bianca” è arrivata a Sestriere!
Questa mattina Sestriere si è svegliata sotto oltre 30 centimetri di neve fresca caduta nella notte. La perturbazione insisterà per tutta la giornata con le previsioni meteo che annunciano, ancora, sino ad oltre mezzo metro di neve al Colle e frazioni.

Una situazione del tutto normale per il Comune più alto d’Italia (2035 metri), davvero ideale quando mancano ormai poco più di due settimane all’apertura ufficiale della stagione invernale annunciata da Vialattea per il prossimo 4 dicembre 2021.

Per la stagione 2021/2022 nasce un nuovo prodotto, il Winter Pass, tessera che permette di acquistare nel corso dell’inverno skipass giornalieri Vialattea a prezzo scontato e, dopo aver raggiunto la soglia di spesa prevista, potrà esser utilizzata per caricare skipass giornalieri gratuiti.

Il Winter Pass è nominativo e lo si acquista ad inizio stagione al prezzo di 200 euro, comprende vantaggiosi e svariati prodotti e agevolazioni e, nell’arco della stagione, dà diritto all’acquisto di giornalieri Vialattea scontati di 5 euro.

Al superamento della spesa di 850 euro, comprensiva dei 200 euro del prezzo della tessera, si potranno caricare giornalieri a costo zero. Offerta valida per chi acquista il Winter Pass nel periodo promozionale, fino al 22 novembre.

Tutte le info sulle varie tipologie di skipass e sul Winter Pass sono on line sul sito

Queste immagini sono state scattate questa mattina, poco dopo le ore 9.00, e testimoniano l’abbondante coltre nevosa che ha imbiancato il Colle. Con i mezzi spazzaneve in azione, si ricorda che da oggi, 15 novembre, scatta l’obbligo per tutti i mezzi di equipaggiamento con pneumatici invernali . O in alternativa viaggiare con le catene da neve al seguito e di montarle appena si renda necessario. “Dama Bianca” arrivata a Sestriere “Dama Bianca” arrivata a Sestriere

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.