Turismo

Le località più amate secondo Skipass Panorama Turismo

Secondo Skipass Panorama Turismo, azienda specializzata nelle statistiche del turismo montano, le località più amate dagli italiani non offrono sorprese clamorose. Skipass Panorama Turismo ha sviluppato questa ricerca definendo una classifica generale e classifiche specifiche su varie tematiche.

Ad esempio quali l’essere una località famosa, l’essere trendy, essere considerata una destinazione a misura di famiglia,. Ma anche la qualità delle piste e degli alberghi, la quantità dei servizi presenti.

L’integrazione di questi fattori ha portato alla costruzione di un ranking di posizionamento mentale, che poi corrisponde al rispettivo valore del brand della località.

L’insieme delle valutazioni relative ai singoli elementi sottoposti a valutazione portano alla classifica generale, con la vittoria di Madonna di Campiglio con 2.363 voti. Al secondo posto si conferma Cortina d’Ampezzo con 2.156 voti.  Queste due località, poste in vetta alla classifica, segnano anche quest’anno una marcata distanza da altre tre destinazioni.

Cortina d’Ampezzo

È interessante, oltre alla classifica generale, prendere in esame i singoli fattori per avere un quadro più completo dei giudizi degli italiani. E dell’idea che hanno per quanto riguarda l’immagine e i servizi delle località montane italiane.

La prima valutazione è quella relativa proprio al fatto di essere considerata località family friendly, quindi ideale per famiglie con bambini.

Questa classifica vede la conferma di Folgarida e Marilleva con 360 voti, seguita da Livigno con 266 voti  che conquista una posizione rispetto allo scorso anno. Poi Madonna di Campiglio con 253 voti, conquistando anch’essa una posizione.

ESSERE FAMOSA quindi riconosciuta e riconoscibile: la località che ottiene il migliore punteggio si conferma Cortina d’Ampezzo (730), seguita da Madonna di Campiglio con 410, Cervinia (165) e una posizione conquistata rispetto alla passata stagione invernale.

Folgarida-Marilleva

Seguono, Courmayeur (142), Livigno (121), Corvara (100), Ortisei (88), Sestriere (79).

ESSERE TRENDY quindi destinazione alla moda: vince ancora Cortina d’Ampezzo con 930 voti, seguita da Madonna di Campiglio (540) e Courmayeur (230).

Queste prime tre posizioni rimangono invariate rispetto allo scorso anno. Stesse posizioni anche per Livigno (198) e Corvara (39).

Ortisei

ANALISI DEI SERVIZI il primo fattore analizzato è quello relativo al giudizio espresso in merito alle località considerate con i migliori alberghi.

In questa specifica classifica emerge anche quest’anno Ortisei con 369 voti, seguita da Madonna di Campiglio (350) e Corvara (310). Quest’ultima conquista una posizione a discapito di Cortina d’Ampezzo, che totalizza 260.

Corvara

DISCIPLINE SPORTIVE nella classifica della piste migliori vince ancora Corvara con 450 voti, seguita da Madonna di Campiglio (390) e Livigno (156), che conquista una posizione a discapito di Ortisei (133).

QUANTITÀ DEI SERVIZI presenti nella località. In questo caso emerge Madonna di Campiglio con 420 voti, seguita da Livigno (410) e Corvara (234), queste due località si cambiano posizione rispetto allo scorso inverno.

Seguono Ortisei (179), Folgarida e Marilleva (112) e Cortina d’Ampezzo (104).

Livigno


SKIPASS PANORAMA TURISMO:
Osservatorio Italiano del Turismo Montano Promosso da MODENA FIERE e realizzato da JFC srl.
T 0546 66.85.57 – F 0546 66.34.48 – info@jfc.it – www.jfc.it

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.