Turismo

Le località top secondo gli italiani

Skipass Panorama Turismo ha analizzato il «pensiero» degli italiani sulle destinazioni montane del Belpaese al fine di stilare la classifica generale e specifiche classifiche su varie tematiche: la località più famosa, quella più trendy, la località con più servizi e quella con i migliori alberghi e con le migliori piste. Da quest’anno viene aggiunta una nuova classifica, che è quella dedicata alle località family friendly. Anche per la realizzazione della classifica di questa sezione si è fatto riferimento alle 14 località analizzate. In questo ambito, però, le località veramente family friendly sono altre, di dimensioni leggermente minori, che si sono specializzate sul segmento famiglie con bambini, come possono essere Andalo, San Martino di Castrozza, Pila, Alleghe, Sappada, Pejo, Torgnon, Canazei.


Nell’inverno 2017/18 si porta in testa alla classifica generale Madonna di Campiglio con un punteggio complessivo di 7,92 punti (lo scorso anno occupava il secondo posto).
Al secondo posto si colloca Livigno con 7,82 punti, che scala così la classifica generale rispetto al sesto posto dello scorso anno. Sul terzo gradino del podio sale Ortisei che, con 7,45 punti, risale anch’essa la classifica di ben cinque posizioni.
Seguono Courmayeur (con 7,43 punti perde una posizione rispetto allo scorso anno) e Cortina d’Ampezzo, che era stata al vertice per due anni, collocandosi per l’inverno 2017/2018 solo al quinto posto con 7,42 punti. Quindi Corvara (7,34), Cervinia (7,33), Folgarida e Marilleva (7,15), Sestriere (7,02), Bormio (6,91), San Candido (6,82), Ponte di Legno/Passo Tonale (6,76), Le destinazioni in coda si confermano essere, anche quest’anno, Tarvisio (6,40) e Bardonecchia (6,10). Di certo la classifica generale è stata condizionata dall’inserimento del nuovo parametro di valutazione legato all’attenzione riservata alle famiglie con bambini: target, questo, che per la montagna bianca italiana rappresenta quello di maggiore importanza.


È interessante, oltre alla classifica generale, prendere in esame i singoli fattori per avere un quadro più completo dei giudizi degli italiani e dell’idea che i nostri connazionali hanno per quanto riguarda l’immagine e i servizi delle località montane italiane. La prima valutazione che Skipass Panorama Turismo effettua è quella relativa proprio al fatto di essere considerata località family friendly, quindi ideale per famiglie con bambini. Sempre facendo riferimento alle 14 destinazioni sottoposte ad analisi, su tutte emerge Ortisei, seguita da Ponte di Legno/Passo Tonale, Livigno, Madonna di Campiglio e Folgarida e Marilleva. Nelle posizioni di coda troviamo San Candido, Courmayeur e Cortina d’Ampezzo.
In merito al fatto di essere famosa, quindi riconosciuta e riconoscibile, la località che ottiene il migliore punteggio è Madonna di Campiglio (che scala due posizioni rispetto allo scorso anno), seguita a un centesimo di punto da Cortina d’Ampezzo e da Livigno, che scala ben quattro posizioni. Perde invece due posizioni Courmayeur, che si colloca al quarto posto. Essere famosi è una cosa, ma l’essere trendy è altro: in questa classifica il fattore preso in considerazione è relativo alla capacità delle destinazioni di essere alla moda, quindi considerate luogo desiderato perché lì, in quella destinazione, il valore è legato all’essere presenti. In questa classifica vince cortina d’ampezzo, recuperando una posizione rispetto allo scorso anno, seguita da Courmayeur (che migliora anch’essa una posizione) e Madonna di Campiglio.
Per quanto riguarda invece l’analisi dei servizi, il primo fattore analizzato è quello relativo ai migliori alberghi. In questa specifica classifica emerge livigno con 7,82 (lo scorso anno era in terza posizione) seguito da Ortisei con 7,71 (era al settimo posto lo scorso anno) e da Madonna di Campiglio 7,70 (sesta lo scorso anno). San Candido, leader lo scorso anno, si colloca al quarto posto con 7,54 quindi Corvara (7,43), Folgarida e Marilleva (7,37), Courmayeur (7,21), Cervinia (6,97) e tutte le altre.
Un altro fattore di rilievo è quello legato alle discipline sportive: viene di seguito indicato il giudizio relativo a quelle che sono considerate le località con le piste migliori. In questa classifica vince madonna di campiglio, migliorando quindi la sua classifica di ben quattro posizioni, seguita da Sestriere, che perde quindi una posizione rispetto alla leadership dello scorso anno. Seguono Cervinia (perde anch’essa una posizione), Corvara, Livigno e Cortina d’Ampezzo.

Infine, la classifica sui valori più generali, legati alla quantità dei servizi presenti nella località. In questo caso emerge livigno (era settimo lo scorso anno) con 8,20, seguito da Madonna di Campiglio (che recupera quattro posizioni), con 8,02 Courmayeur (anch’essa recupera due posizioni) e Cortina d’Ampezzo (7,22), che invece perde due posizioni rispetto allo scorso anno.
In sostanza, dai risultati emersi da questa rilevazione di skipass panorama turismo si nota che:
1) La località in vetta alla classifica complessiva – Madonna di Campiglio – vince la sotto-classifica dedicata alla località più «famosa» e quella considerata con le «piste migliori
2) Anche la località che giunge al secondo posto nella classifica generale – vale a dire Livigno – vince in due sotto-classifiche, vale a dire in quelle della località con i «migliori alberghi» e con «più servizi»
3) Vincono una sotto-classifica due ulteriori località:  Cortina d’Ampezzo quella dedicata alla «località più trendy»; Ortisei quella delle località considerate più «family friendly».
Si può quindi considerare come, rispetto allo scorso anno, vi sia stata una forte crescita di due località – Livigno ed Ortisei – mentre invece la località che ha perso maggior posizioni è stata Cortina d’Ampezzo.


COME SI GENERA LA CLASSIFICA

Mantenendo lo stesso schema metodologico utilizzato negli anni passati, la valutazione richiesta agli italiani si è basata quest’anno su sei fattori, che sono quelli che condizionano la scelta dei nostri connazionali nel momento stesso in cui decidono per un soggiorno in una località di montagna rispetto a un’altra:
1) Tre fattori legati all’immagine: l’essere una località famosa, l’essere trendy e, da quest’anno, l’essere considerata una destinazione a misura di famiglia;
2) Tre fattori legati ai servizi: vale a dire la qualità delle piste, la qualità degli alberghi e la quantità dei servizi presenti.

L’integrazione di questi fattori porta alla costruzione di un ranking di posizionamento mentale, che poi corrisponde al rispettivo valore del brand della località. Per la costruzione di questo ranking sono state selezionate 14 località dell’arco alpino.


SKIPASS PANORAMA TURISMO
Osservatorio Italiano del Turismo Montano
Promosso da MODENA FIERE  e realizzato da JFC srl
Palazzo Bandini – Via XX Settembre, 29 – 48018 Faenza (RA)
T 0546 66.85.57 – F 0546 66.34.48
info@jfc.it – www.jfc.it
www.skipass.it/osservatorio

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment