Turismo

Pila, il paradiso delle famiglie

Le famiglie sono al centro dell’attenzione a Pila Snowland. I bambini possono fare le prime curve sulla neve grazie ai due tapis roulant gratuiti e le offerte di avvio a sci e snowboard delle 2 scuole di sci presenti in stazione. Ma non è tutto: a Pila il divertimento è di casa! Con il Fun Park tutti possono divertirsi insieme ai propri piccoli sulle discese attrezzate per lo snowtubing in sicurezza e un’area riservata ai giochi per i più piccini. Pila offre anche due mini-club con tanti giochi e attività per tutte le fasce d’età, così i genitori possono godersi il tempo sulle piste mentre i bimbi giocano seguiti da personale qualificato.

A Pila anche adrenalina

Per chi si nutre di adrenalina c’è molto di più: dallo snowpark Areaeffe per i freestyler, fino alla vasta offerta di neve fresca per i freerider. Lo snowpark è un’arena di 20.000 mq servita dalla seggiovia quadriposto Grand Grimod con diversi livelli di difficoltà. Dai principianti fino ai pro, l’Areaeffe è pensato per allenarsi facendo divertire freeskier e snowboarder, con linee jibbing dal gusto urban e salti di varie dimensioni shapati dagli storici rider valdostani Ivo Letey e Alessio Bazzana. Teatro di grandi manifestazioni freestyle, anche di respiro nazionale, lo snowpark ha un calendario di eventi aggiornati alla pagina Facebook

Chi ama la neve fresca ma vuole provarne l’ebbrezza senza rischiare, può provare il freeride in sicurezza della pista nera Platta de Grévon (n.27), che non viene battuta subito dopo le nevicate, in modo che possa conservare per almeno 24 ore la morbidezza della powder. La pista è servita da un tapis roulant che parte dalla stazione d’arrivo del Couis 1. 510 metri di dislivello per quasi 1,8 km di pura adrenalina, dalla Platta de Grévon fino a Plan de L’Eyve.

La vacanza senza sci

Gli amanti della neve troveranno tutto ciò che cercano, anche senza gli sci. Le ciaspolate lungo gli affascinanti sentieri della conca di Pila sono momenti magici. Si spazia tra i panorami mozzafiato delle grandi cime alpine e l’incanto dei boschi valdostani, alla ricerca dei rifugi dove apprezzare i deliziosi piatti della tradizione enogastronomica valdostana.

Un’altra particolarità della località di Pila è la disposizione strategica della sua offerta di ospitalità: posizionata direttamente sulle piste, è quasi sempre raggiungibile con gli sci ai piedi. Durante le mattine più limpide, la cima del Monte Bianco si infiamma per dare il buongiorno agli ospiti con uno spettacolo degno dei migliori foto-ricordi.

About the author

Andrea Ronchi

Andrea Ronchi

Andrea Ronchi è milanese di nascita e di cuore, rigorosamente a strisce rossonere. Ama lo sport in generale e da ragazzo si è cimentato in diverse discipline. Discreto tennista e giocatore di pallone, è rimasto folgorato dalle palline con le fossette in tarda età, o meglio, troppo tardi per ambire a farne una carriera ma sufficientemente presto per poter provare il brivido e la tensione dell’handicap a una cifra. La passione lo ha portato a fare del golf un lavoro e oggi, oltre a essere nel corpo di redazione della rivista Golf & Turismo, è prima firma di Quotidiano Sportivo e ospite fisso nella trasmissione televisiva Buca 9. Quando la neve copre i fairway prende gli sci, sua altra grande passione, e gira per le Alpi “costretto” dal suo ruolo di responsabile del turismo per la Rivista Sciare. È un duro lavoro, ma qualcuno le deve pur fare...