Turismo

Re Gustavo, genio sugli sci, genio nel turismo, Il BellaVista è incantevole!

Genio sugli sci, genio anche nel turismo: l’hotel Bella Vista di Trafoi, casa di Re Gustav Thoeni e della sua splendida big family, anno dopo anno propone qualcosa di nuovo. In particolare la splendida struttura a 4 stelle punta molto sul benessere con una nuova sauna esterna panoramica e la piscina riscaldata in mezzo sulla neve.

Il family hotel gestito dalla famiglia del campione di sci Gustav Thöni è indubbiamente uno dei luoghi ideali per un weekend o una settimana bianca in famiglia, ma anche in coppia o con gli amici, in cui rifugiarsi dopo aver trascorso una giornata sulla neve, tra sci, escursioni, ciaspolate e gare in slittino.

Particolare l’attenzione alle famiglie e ai bambini, che possono trovare gli ingredienti per una vacanza di sano divertimento che concilia relax, sport ed enogastronomia. Qui la neve è scesa copiosa anche quest’inverno e il paesaggio innevato diventa anche suggestiva cornice per un rituale wellness che rispetta la tranquillità del luogo e della natura circostante.

Il miglior modo per rigenerarsi dopo una giornata sulla neve? All’Hotel BellaVista un rituale di benessere combina i benefici per il corpo con il piacere di un relax perla mente e l’anima. Novità di questa stagione, infatti, la nuova sauna finlandese esterna con vista sull’Ortles, la più alta cima dell’Alto Adige. Realizzata in legno di larice locale, raggiunge na temperatura di 90° che consente di vivere anche l’esperienza dell’aufguss, ilr ituale con le gettate di vapore guidato da due sauna master, tra un sottofondo musicale e un panorama che emoziona.

Depurativa per l’organismo, rilassante per la muscolatura, rigenerante e in grado di rafforzare il sistema immunitario, migliorare la circolazione e la respirazione, eliminare lo stress, la sauna è un ottimo toccasana per il corpo, specialmente dopo un’escursione al freddo o una giornata sugli sci.

Al suo esterno, inoltre, un piccolo lago artificiale consente di immergersi nell’acqua gelida per un raffreddamento naturale, mentre a  pochi passi una piscina infinity pool con acqua riscaldata e circondata dalla neve permette di concedersi un momento di puro relax.

Un percorso wellness impreziosito dal quadro naturale che circonda la struttura, a pochi metri dai boschi di larice e abete, in cui vivono gli animali selvatici, con lo sguardo che spazia in alto, tra le cime più note delle Dolomiti dell’Engadina.

E ancora le coccole di benessere continuano nella vasca idromassaggio o scegliendo uno dei trattamenti proposti dalla piccola spa dell’hotel.

Da sempre attento alle esigenze dei piccoli viaggiatori, l’Hotel BellaVista di Trafoi propone camere famigliari e spazi dedicati ai bambini, speciale menu per i baby ospiti, assistenza specializzata e un parco giochi esterno per momenti di sano divertimento in ogni stagione. Collocato direttamente sulle piste da sci di Trafoi, permette di uscire dalla struttura sci ai piedi: proprio di fronte si sviluppa infatti il “campo Chiesa”, la pista per principianti in cui il campione mondiale di sci alpino Gustav Thöni ha mosso i primi passi imparando l’arte della discesa.

È qui che la Scuola di Sci Trafoi, specializzata nell’insegnamento dello sci ai bambini dai 3 anni, offre corsi a cadenza settimanale anche in collaborazione con l’hotel. Per chi non scia, invece, la pista da slittino assicura adrenaliniche corse sulla neve, mentre la meraviglia è garantita durante le escursioni o ciaspolate (anche in notturna) guidate che conducono alla scoperta di un mondo incantato di ghiaccio e neve con partenze e arrivo in hotel, golosa merenda a base di ingredienti altoatesini inclusa! Re Gustavo genio sugli sci

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment