Tonale-Presena
Turismo

Sabato apre il Tonale, caduti 60 cm di neve

I 60 centimetri caduti nelle ultime ore hanno permesso di anticipare l’apertura della ski-area, così sabato apre il Tonale, in Val di Sole. È la prima stazione del Trentino ad aprire.

Questo perché le condizioni meteo sono cambiate repentinamente negli ultimi giorni, passando da temperature tardo-estive a rigori quasi invernali, hanno fatto un regalo agli appassionati di sci: sabato prossimo 9 novembre apriranno infatti le piste sul Ghiacciaio Presena al Passo del Tonale, dando ufficialmente il via, con vari giorni d’anticipo, alla stagione sciistica 2019-2020 in alta Val di Sole.

Nelle ultime ore infatti sono caduti ben 60 centimetri di neve. Questo ha permesso ai gatti delle nevi di avviare i motori per battere il manto nevoso.

Via anche con le opèerazioni per  preparare le piste dell’area, fino ai tremila metri della sommità del ghiacciaio, dove si colloca il Rifugio Panorama 3000 Glacier.

Quella del Ghiacciaio Presena è la prima ski area del Trentino ad aprire i battenti e la terza dell’arco alpino: la cabinovia Presena sarà in funzione dalle 8 alle 15 e la cabinovia Paradiso, per un’ora in più, fino alle 16.

Particolarmente contenuti i prezzi degli skipass giornalieri. Per questa prima parte della stagione invernale: 30 euro quelli interi. 23€ junior (nati dopo il 30.11.2003) e 14€ baby (nati dopo il 30.11.2011, se non accompagnati da un familiare adulto pagante).

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.