Turismo

Sos Uncem: la montagna esclusa dai 209 miliardi del Next Generation EU

Sos Uncem: la montagna esclusa dai 209 miliardi del Next Generation EU
Il Presidente nazionale Uncem Marco Bussone lancia un SoS. L’ennesimo Sos! “Sul Piano nazionale Ripresa e Resilienza per l’uso dei 209 miliardi del Next Generation EU, non deve essere esclusa la montagna, come è nella prima versione del Piano varata dal Governo Conte.

Il Presidente Draghi, con tutto il Governo, con il Parlamento, deve intervenire dando una lettura territoriale per investimenti, riforme, strategie.  È grave che il 54% del territorio non abbia finora una precisa collocazione e visione di crescita, ripresa, sviluppo. Occorre invertire questo meccanismo per il quale solo le grandi città sembrano essere state prese in considerazione nel Piano“.

Marco Bussone lo ha riferito in Audizione in Senato davanti alla quinta e quattordicesima Commissione.

“Il PNRR è un Piano di scelte. A prova di futuro. Non è un elenco della spesa come molti lo hanno inteso e non è un libro dei sogni irrealizzabile – ha detto il Presidente Uncem ai Senatori – I territori sono la transizione ecologia e digitale.

La montagna italiana, il 54% dell’Italia, è già pienamente in questa transizione. La scelta è crederci insieme, tutti. Guardare al paese vero, fatto di un terzo di superficie forestale, di spazi per le rinnovabili e la rigenerazione degli edifici, e di cinquemila piccoli Comuni. Sbagliato considerare i ‘borghi’ solo destinazione turistica’.

Al momento è così, con una miopia figlia di certe logiche per i quali i borghi sono musei che vanno bene per incantevoli location a beneficio turistico. Occorre investire per renderli vivi, vivibili grazie ai servizi che il PNRR deve innestare nella logica e nel perimetro della legge sui piccoli Comuni 158 del 2017.

E i Comuni stanno nelle ‘Green communities’, territori, valli appenniniche e alpine che agiscono insieme superando steccati e fragilità”. Non senza le riforme.

“I Comuni piccoli devono lavorare insieme per attuare le misure del PNRR – evidenzia ancora Bussone – Ne siamo certi e servono le opportune revisioni normative.

L’architettura istituzionale italiana deve essere adeguata alla sfida del cambiamento che Bruxelles ci chiede. I Comuni montani sono pronti a fare la loro parte”. Sos Uncem: la montagna Sos Uncem: la montagna

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.