Turismo

Vialattea: le agevolazioni di Winter Pass

Vialattea: le agevolazioni di Winter Pass
Per la stagione 2021/2022 nasce un nuovo prodotto, il Winter Pass, tessera che permette di acquistare nel corso dell’inverno skipass giornalieri Vialattea a prezzo scontato e, dopo aver raggiunto la soglia di spesa prevista, potrà esser utilizzata per caricare skipass giornalieri gratuiti. I

l Winter Pass è nominativo e lo si acquista ad inizio stagione al prezzo di 200 euro, comprende vantaggiosi e svariati prodotti e agevolazioni e, nell’arco della stagione, dà diritto all’acquisto di giornalieri Vialattea scontati di 5 euro.

Al superamento della spesa di 850 euro, comprensiva dei 200 euro del prezzo della tessera, si potranno caricare giornalieri a costo zero. Offerta valida per chi acquista il Winter Pass nel periodo promozionale, dal 30 ottobre al 22 novembre.

Al momento dell’acquisto dei giornalieri dovrà sempre esser indicata la data di utilizzo della giornata sci. A partire dal 23 novembre l’importo della spesa complessiva da superare per poter acquistare i giornalieri Vialattea a tariffa zero sarà di 1.200 euro.

Il valore aggiunto dei numerosi prodotti e delle agevolazioni incluse nel Winter Pass è considerevole:

Assicurazione Protezione Neve (infortuni e RC), 3 estensioni gratuite per sciare a Monginevro. Tre giornalieri omaggio per Riserva Bianca Limone Piemonte.
9 giornalieri gratuiti Grand Galaxie.
5 buoni sconto su giornalieri Vialattea o Montiluna.
10% di sconto sull’acquisto dell’associazione Golf Club Sestrieres.
10% di sconto sui biglietti per l’utilizzo degli impianti durante la stagione estiva (se operativi). Un viaggio gratuito ogni 5 acquistati per la tratta autostradale Sitaf.
Un bonus di 15 euro ai possessori di tessera ACI in corso di validità.
Carnet di co-marketing con sconti e promozioni su svariati articoli e servizi presso aziende partner ed un gadget Vialattea (tutte le condizioni su vialattea.it).

Per le famiglie è previsto un bonus aggiuntivo che verrà caricato direttamente sulla tessera al momento dell’acquisto. Nello specifico il terzo componente del nucleo familiare avrà un bonus iniziale di 25 euro, il quarto componente di 50 euro ed il quinto di 100 euro.

Per i bambini nati dal 2014 e seguenti si potrà acquistare il Winter Pass Baby abbinato ad una tessera Winter Pass Adulto pagante appartenente allo stesso nucleo famigliare.

Avrà un costo ridotto di 150 euro e darà diritto ad acquistare i giornalieri Vialattea a 15 euro. L’importo di spesa complessiva da superare per poter ottenere i giornalieri Vialattea a prezzo zero è di 650 euro in acquisti di skipass giornalieri Vialattea Adulto e skipass Vialattea Baby (escluso costo tessera adulto 200 euro e Baby 150 euro).

Il Winter Pass Vialattea si acquista online nel webshop dedicato di vialattea.it.

In alternativa ci si potrà rivolgere presso i punti vendita predisposti (biglietteria Kandahar a Sestriere, biglietteria ABC a Sauze d’Oulx oppure a Torino presso l’ufficio Vialattea in Via dell’Arcivescovado, 14) dove un operatore Vialattea assisterà i clienti nella procedura di acquisto.

L’acquisto dei singoli giornalieri nell’arco della stagione potrà avvenire online, così da poter andare direttamente all’impianto al momento dell’utilizzo, oppure in biglietteria.
Vialattea agevolazioni Winter Pass Vialattea agevolazioni Winter Pass

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.