Una fase della partenza della Maxiavalanche sulle "nevi" del Plateau Rosa
AlpStyle

La 14º edizione della Maxiavalanche nella Valle del Cervino

La 14º edizione della Maxiavalanche andrà in scena nella cornice della Valle del Cervino dal 26 al 28 luglio. Il campo dello show è ovviamnete lo splendido “Cervino Bike Park“, che sarà tirto a lucido per una gara che prende il via sulla neve, con spettacolare partenza in linea dei concorrenti.

Il percorso della 14 edizione della Maxiavalanche, lungo 10 chilometri, di cui ben 2 sul ghiacciaio di Plateau Rosà (3.500 m.), è tra i più tecnici dell’intero arco alpino. Offre, nel corso della tre giorni di gara (tra prove ufficiali e qualifiche), passaggi in luoghi davvero pittoreschi, tra morene, laghi, corsi d’acqua, fitti boschi e prati verdi.

L’arrivo è  fissato in centro paese, sotto lo sguardo attento della più nobile delle montagne della Valle, il Cervino.

La Maxiavalanche, come nelle scorse edizioni, non è identificabile con la sola direttissima “Plateau Rosà – Cervinia” (nel “Bike Park del Cervino indicata con il nome “Dark Trail” 1).

Nei giorni di venerdì 26 e sabato 27 luglio, infatti, le prove ufficiali e le qualifiche per la finale si disputeranno  su altri tracciati. Precisamente nelle zone di Cime Bianche Laghi e di Plan Maison, con arrivo sempre in paese.

Tutti possono gareggiare, dai campioni che corrono per la “Europe Cup“, agli amatori (categorie “Challenger & Amateur”).

A tale proposito Daniele Herin, tra i promotori della 14 edizione della Maxiavalanche, commenta: “La Maxiavalanche permette a tutti i partecipanti di competere con i bikers più forti al mondo, in un clima di festa, che è lo spirito di questa gara, dove agonismo, passione e divertimento sono un tutt’uno.”

“Per questa edizione 2019 – conclude sempre Herin – è stata prevista anche la categoria e-Bike, ovvero biciclette a pedalata assistita”. 

Per concliudere, a Plan Maison prenderà poi il via la “Mega Kid“, la competizione tutta dedicata ai giovanissimi bikers, bambini e ragazzi.

Ad oggi sono oltre 300 gli iscritti, ma le iscrizioni per la 14 edizione della Maxiavalanche (a partire da € 53,00 incluso bike-pass, placca manubrio per accedere agli impianti di risalita, “live timing” usa e getta, cocktail di benvenuto) sono ancora aperte.

Anche per questa edizione, la  società Cervino S.p.A. ed il Comune di Valtournenche saranno i partner e sostenitori principali dell’evento.

Tags

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.