In Trentino alla scoperta dei prodotti locali
AlpStyle

In Trentino alla scoperta dei prodotti locali

L’autunno è il momento migliore per recarsi in Trentino alla scoperta dei prodotti locali.

L’ospite è coinvolto nella scoperta dei prodotti attraverso esperienze da vivere nei weekend dell’autunno in alcune aziende agrituristiche e dedicate a un particolare prodotto: dallo sciroppo al sale alle erbe aromatiche.

In tutto saranno ben 16 agriturismi dislocati su tutto il territorio che parteciperanno, per 10 weekend, all’iniziativa Trentino in un barattolo.

L’autunno in Trentino regala giornate intense con l’opportunità di scegliere fra tante attività a contatto con la natura.

Alle esperienze che le valli trentine offrono ogni anno, ora si aggiunge un nuovo progetto che permetterà di riscoprire le antiche tradizioni gastronomiche e la semplicità dei piccoli gesti.

Partecipando alle proposte Trentino in un Barattolo si potranno imparare tutti i segreti della preparazione e della conservazione dei prodotti sotto vetro.

Dalla raccolta direttamente sul campo, alla creazione delle conserve, le materie prime prodotte in Trentino, conservate, stagionate e lavorate hand-made, diventeranno un segno ed una memoria tangibile.

In Trentino alla scoperta dei prodotti locali

Non solo vacanze negli agriturismo ma anche tanti eventi tra vendemmia, raccolti e desmontegade.

Da settembre a fine ottobre ogni fine settimana propone feste e riti per celebrare le tradizioni contadine del territorio e il profondo legame con la terra e la natura.

In testa le vendemmie perché i vini sono una delle espressioni più autentiche del Trentino perché trasferiscono in un bicchiere gran parte dell’identità di questa terra di montagna. che chi trascorre una vacanza in Trentino non può mancare.

Poi le feste che celebrano i raccolti e i prodotti della terra: mele, noci, castagne, patate di montagna.

Più rumorose e allegre ancora le manifestazioni che accompagnano il ritorno a valle dopo un ‘estate in alpeggio di mucche, capre e pecore. Sono le “desmontegade” che culminano con la sfilata degli animali nei paesi agghindati con fiori e i grossi campanacci al collo.

Info e prenotazioni nel sito dedicato

Tags