Valle Intelvi ponte verde tra due laghi
AlpStyle

Valle Intelvi ponte verde tra due laghi

La Valle Intelvi è un ponte verde tra due laghi per chi ama la natura e la bicicletta.

Un territorio a un passo da Como e a circa 70 chilometri da Milano, che si sviluppa in buona parte tra il lago di Como e quello di Lugano.

Al suo interno una varietà di scenari ancora poco conosciuti ai più, ma che offrono un’inattesa occasione di scoperta.

Ideale per gli amanti del relax, gastronauti, appassionati d’arte e di cultura senza dimenticare gli sportivi: runner, trekker, sciatori, amanti della speleologia, climber, golfisti e ciclisti, di tutti i livelli e tipologie di bicicletta.

Valle Intelvi ponte verde tra due laghi espressione di un territorio in cui il patrimonio naturalistico è stato tutelato con lungimiranza.

Percorrendo il tratto di strada tra Argegno e Claino con Osteno, si ha letteralmente l’impressione di fare un sorprendente viaggio nel verde.

Parte dai toni ceruleo-smeraldini dell’acqua del lago e varia man mano che si sale, tornante dopo tornate, facendosi strada tra boschi rigogliosi, prati, campi  e giardini.

Scoprire la bellezza della Valle Intelvi in bicicletta è uno dei modi più piacevoli per vivere il territorio.

Questo perché ogni ciclista può trovare con facilità la propria dimensione, complice un fattore importantissimo: la ridotta presenza di auto sui tratti di viabilità mista e la percorribilità in bici di numerosi tratti sterrati in cui le macchine non possono passare.

Gli scalatori troveranno non poche occasioni di soddisfazione partendo, appunto, da Argegno con meta intermedia o finale Claino con Osteno.

Eventualmente possibile anche, al contrario, il tragitto dal Ceresio verso il Lario.

Chi invece vuole fare un piccolo giro ha a disposizione interessanti percorsi brevi e segnalati come l’anello di Ponna che consentono di coprire piccole distanze senza affrontare dislivelli impegnativi.

Per chi vuole lasciare a casa l’auto cosa c’è di più bello di raggiungere i piedi della valle in battello. I pedali, la funivia da Argegno a Pigra (che porta anche le bici) o un comodo autobus faranno il resto!

Info sito ufficio turistico

Tags