Lago di Levico - APT Valsugana E.DeLuca
AlpStyle

Valsugana Lagorai all’insegna del green

Valsugana e Lagorai, la prima ecodestinazione al mondo dove vivere le vacanze all’insegna del green.

Il turismo è cambiato, lo sottolinea l’UNCEM.

Il 2016 è stato l’anno nazionale dei cammini, il 2017 dei borghi e il 2018 del cibo italiano. Il 2019 è l’anno del turismo lento.

Lo ribadiscono le antenne della BIT “il turismo lento e sostenibile guida, insieme all’innovazione, le tendenze sia in Italia sia all’estero”.

Infine, lo sancisce la nascita del GSTC, un’organizzazione internazionale riconosciuta dall’UNWTO che certifica gli standard di riferimento globali, in materia di sostenibilità sociale, ambientale, culturale ed economica, per i tour operator.

Prima destinazione italiana ed europea a investire responsabilmente nella certificazione GSTC è la Valsugana Lagorai, territorio trentino circondato dalle Dolomiti del Brenta e dalla Catena del Lagorai.

Qui il turismo è consapevole e di qualità, volto a preservare l’ambiente naturale, ricercare l’equilibrio tra uomo e natura, nonché difendere l’identità culturale del luogo.

“L’obiettivo della certificazione, che è stata rilasciata questa estate, è quello di insistere sulla cultura del turismo dove tutti, residenti, operatori e parte pubblica, si adoperano per creare sistema e uno sviluppo turistico come futuro della nostra Valsugana”così il presidente Denis Pasqualin.

Valsugana Lagorai, parola d’ordine green

La vacanza eco è uno stile di vita. E in Valsugana Lagorai, si può trovare la cornice ideale per intraprendere un vero viaggio sostenibile.

Un angolo incontaminato del Trentino sudorientale, dove sono green i laghi di Levico e Caldonazzo, insigniti della “Bandiera Blu d’Europa”, le montagne del Lagorai, facilmente accessibili e fonte di un’acqua termale preziosa, l’Oasi WWF della Valtrigona, la più estesa catena montuosa della zona, Arte Sella, la famosa esposizione internazionale di arte contemporanea.

E ancora, i pascoli e i prati che d’estate ospitano alpeggi e attimi di vita contadina, gli agriturismi che offrono piatti tipici e prodotti a chilometro zero, rigorosamente bio, l’arte che incontra e trasforma il paesaggio.

Sono green le innumerevoli proposte di attività outdoor fra escursioni panoramiche, alte vie, una ciclabile di ben 80 km , oltre ai tantissimi tracciati da percorrere a piedi o sulle due ruote… itinerari che incontrano anche la storia, fra castelli e reperti della Grande Guerra.

Da non perdere il panoramico Pizzo di Levico, il Forte Colle delle Benne, ma anche i fiabeschi Castel Pergine e Castel Ivano, mentre a Pieve Tesino risuona il mito di Alcide De Gasperi con la casa Museo e il Giardino d’Europa.

La Via Claudia Augusta ci ricorda che qui lasciarono traccia i romani, i palazzi storici e nobiliari ci raccontano della cultura mitteleuropea, mentre nei musei della vale si scoprono usi e costumi, mestieri di un tempo, arte e musica.

Info: www.visitvalsugana.it

Tags