Valtellina a misura di bambino
AlpStyle

Valtellina a misura di bambino

La Valtellina è un territorio sempre più a misura di bambino.

Ideale per trascorrere una vacanza in famiglia offre tantissime attività dedicate ai piccoli turisti.

La fine dell’estate, poi, è il momento ideale per scoprire questo territorio: non c’e’ niente di meglio di un weekend all’aria aperta per affrontare con allegria l’idea del rientro a scuola.

Sono tantissime le avventure da vivere in Valtellina nei moltissimi spazi verdi: passeggiate in montagna, pedalate lungo i sentieri ciclabili, parchi avventura e tanto altro!

Incorniciata dalle Alpi della Lombardia, la Valtellina è un luogo a misura di bambino con intrattenimenti adatti a ogni età.

Allo stesso tempo, è una destinazione con tanti luoghi incantevoli, perfetti per tutta la famiglia.

Tra le attrazioni preferite ci sono i parchi avventura dove adulti e bambini si possono divertire camminando da un albero all’altro sospesi a mezz’aria in completa sicurezza.

A Bema, nei dintorni di Morbegno, si trova l’Aerobosco che offre percorsi che si snodano fra i rami degli alberi, collegati tra di loro da giochi di abilità: passerelle in legno, reti, ponti tibetani, tronchi sospesi, zip-line ed il famoso salto di Tarzan.

A Campo Tartano, la vallata è dominata dal Ponte nel Cielo, il ponte tibetano più altro d’Europa lungo 234 metri e sospeso a oltre 140 metri di altezza.

Unisce i due versanti della Val Tartano, da cui si ammira tutto il paesaggio circostante e, in giornate terse, anche il lago di Como.

Un’esperienza davvero suggestiva e in totale sicurezza.

A Livigno c’è il Larix Park dove poter vivere una giornata fuori dagli schemi in cui la quiete avvolgente della natura si mescola all’adrenalina di funi, carrucole e liane, regalando emozioni uniche e indelebili.

Il parco propone 7 percorsi con diverse difficoltà e l’area Yepi dedicata ai bambini più piccoli.

Valtellina a misura di bambino anche per gli eventi

FESTA DELL’ALPEGGIO: Chiareggio come da tradizione il 14 e 15 settembre festeggia il rientro dagli alpeggi dei guardiani del bestiame in cui vivono e lavorano durante i mesi estivi.

Due giornate di festa per tutti, durante i quali assistere anche alla sfilata delle mucche ornate con colorate decorazioni e partecipare a laboratori e attività ideate per famiglie e bambini.

MOUNTAIN FEST: in Valdidentro, il 14 e il 15 settembre, prenderanno il via Al dì de la Bronza e la Festa del Boscaiolo.

Due giorni dedicati alla riscoperta dei valori e delle tradizioni montane con tante attività per tutta la famiglia: transumanza del bestiame, festa degli allevatori, Triathlon del Boscaiolo, animazione per bambini, prova di mungitura, cena e divertimento con la serata danzante.

ALPEN FEST: il 20 e 21 settembre Livigno si vestirà a festa per celebrare le sue radici contadine con la grande sfilata degli animali per le vie del centro che rientrano in paese dopo un’estate passata nelle malghe.

Tags

About the author

Andrea Ronchi

Andrea Ronchi

Andrea Ronchi è milanese di nascita e di cuore, rigorosamente a strisce rossonere. Ama lo sport in generale e da ragazzo si è cimentato in diverse discipline. Discreto tennista e giocatore di pallone, è rimasto folgorato dalle palline con le fossette in tarda età, o meglio, troppo tardi per ambire a farne una carriera ma sufficientemente presto per poter provare il brivido e la tensione dell’handicap a una cifra. La passione lo ha portato a fare del golf un lavoro e oggi, oltre a essere nel corpo di redazione della rivista Golf & Turismo, è prima firma di Quotidiano Sportivo e ospite fisso nella trasmissione televisiva Buca 9. Quando la neve copre i fairway prende gli sci, sua altra grande passione, e gira per le Alpi “costretto” dal suo ruolo di responsabile del turismo per la Rivista Sciare. È un duro lavoro, ma qualcuno le deve pur fare...