Gare

A La Thuile entusiasmo già a mille per la Coppa

Sulla pista Franco Berthold di La Thuile entusiasmo già a mille per le due gare di Coppa del Mondo previste il Il 29 febbraio e il 1° marzo. La stazione valdostana organizzerà infatti, un superG e una combinata alpina.

Il traguardo e il parterre della pista Franco Berthod di La Thuile sono tutti nuovi. Durante l’estate sono stati effettuati diversi lavori per ampliare la zona che accoglierà le regine della velocità.

Saranno 800 i posti a sedere dell’immensa tribuna che è stata già montata ai piedi del ripido schuss che proietterà le atlete sul traguardo della pista ‘3’.

Il costo (tribuna) per assistere alla spettacolare tappa valdostana è di 15 euro a persona e a giornata: è necessaria la prenotazione sul sito lathuile.it, accedendo alla sezione “spettatori e tribune”.

Dal 24 gennaio i ticket potranno essere ritirati al Punto Giallo Blu delle Funivie Piccolo San Bernardo.

Ci sarà anche un’esclusiva zona VIP che sarà allestita sempre in zona traguardo e che consentirà di avere una vista privilegiata per godere appieno delle due giornate di gare. Si potranno gustare pasti caldi cucinati dallo chef Agostino Buillas. Il prezzo è di 200 euro a giornata e a persona, con prenotazione obbligatoria a infoWC@lathuile.net.

I tifosi potranno assistere alle competizioni anche dalle zone “Open Air”, lungo la pista, e dietro le tribune. Accesso gratuito per festeggiare e brindare al ritorno della Coppa del Mondo in Valle d’Aosta che mancava dal febbraio 2016.

Con la presenza dell’ItalDonne sarà spettacolo garantito con Sofia Goggia, Nicol Delago, Marta Bassino, Francesca Marsaglia, Elena Curtoni. E con l’atleta di casa, Federica Brignone, fresca vincitrice della prima combinata di stagione sulla pista austriaca di Altenmarkt-Zauchensee.

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.