Gare

Biathlon: ancora Boe nell’inseguimento

L’arrivo al fotofinish regala un attimo di thrilling, ma alla fine Johannes Boe, nonostante i tre errori al tiro (due all’ultimo poligono), porta a casa il secondo successo consecutivo, vincendo l’inseguimento a Pokljuka e consolidando la leadership nella classifica generale con 156 npunti, davanti a Simon Eder (123) e Antonin Guigonnat (119). Il norvegese ha rischiato clamorosamente nel finale quando, arrivato al rettilineo con qualche secondo di vantaggio sul francese Quentin Fillon Maillet, ha rallentato vistosamente riuscendo però a mettere i propri sci davanti a quelli dell’avversario. Poco distante, a completare il podio, il russo Alexander Loginov, che arriva ancora terzo, mentre la sorpresa di giornata è il ritiro di Martin Fourcade, che si è fermato dopo aver sbagliato altre due volte il bersaglio al quarto poligono.

Buone notizie dagli atleti italiani: primo piazzamento stagionale tra i top ten in una gara individuale per Lukas Hofer, che sugli sci centra la terza prestazione di giornata, praticamente con lo stesso tempo di Johannes Boe, ma i due errori al poligono lo penalizzano costringendolo a un ottavo posto comunque ottimo, che lo fa salire al tredicesimo della classifica generale a quota 70. Gara in rimonta per Dominik Windisch che partiva 35esimo e dopo il primo poligono, con due errori, era addirittura in 54esima posizione, poi però non sbaglia più e chiude 20esimo. Ancora in zona punti gli altri due azzurri in gara, Thomas Bormolini (27esimo) e Thierry Chenal, 37esimo con un solo errore.

Si chiude così il programma maschile di Pokljuka: si torna in pista a Hochfilzen venerdì 14 dicembre con la gara sprint, poi sabato 15 è in programma l’inseguimento e domenica 16 la staffetta maschile.
Da fisi.org

Ordine d’arrivo Inseguimento 12,5 km maschile Pokljuka (Slo)
1. BOE Johannes NOR 30:20.4 (3)
2. FILLON MAILLET Quentin FRA +0.1 (0)
3. LOGINOV Alexander RUS +1.9 (1)
4. EDER Simon AUT +16.1 (0)
5. EBERHARD Julian AUT +25.0 (1)
6. BOE Tarjei NOR +28.6 (1)
7. L’ABÉE-LUND Henrik  NOR +32.9 (1)
8. HOFER Lukas ITA +30.9 (2)
9. WEGER Benjamin AUT +41.7 (2)
10. GUIGONNAT Antonin FRA +53.0 (3)

20. WINDISCH Dominik ITA +1:52.3 (2)
27. BORMOLINI Thomas ITA +2:24.6 (3)
32. CHENAL Thierry ITA +2:52.6 (1)

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment