Gare

Filippo Zamboni conquista l’oro mondiale in slalom

E’ stato un trionfo per la squadra maschile di sci d’erba che, nell’ultima giornata dei mondiali in programma a Stita Nad Vlari in Repubblica Ceca, hanno conquistato ben due medaglie di specialità. E’ stato il trentino Filippo Zamboni ad essersi aggiudicato la medaglia del metallo più nobile laureandosi così campione del mondo per la seconda volta dopo la medaglia juniores nella medesima disciplina.

Una prova magistrale quella del vincitore della Coppa del Mondo Junior, recuperando ben cinque posizioni durante la seconda manche di gara, chiudendo così con il tempo complessivo di 55.67. Amaro in bocca, invece, per Lorenzo Gritti: primo dopo la manche d’apertura aveva concluso al terzo posto, pensando dunque, di meritarsi il bronzo. Poi però sono intervenuti i giudici comunicandogli la sua squalifica, per un’inforcata testimoniata dalle immagini video. L’argento è andato all’austriaco Hannes Angerer (55.83), mentre il bronzo è del tedesco Marcel Knapp

Ha terminato in quarta posizione la leggenda Edoardo Frau (a 2 decimi dal bronzo), all’ultima gara in carriera, seguito da Daniele Buio ottavo, Davide Saviane 11esimo, Marco Combi 14esimo, Alex Galler 16esimo, Nicolo Libardoni 17esimo, Michael Bertagno 18esimo, Roberto Cerentin 22esimo, Nicolo Pettini 23esimo, Marco Milesi 24esimo, Otto Pasini 25esimo e Andrea Iori 28esimo.

Lontane dal podio le italiane nell’ultima giornata con Federica Milesi che è stata la migliore forte della sua ottava piazza, seguita da Federica Libardi 12esima e Chiara Milesi 14esima mentre non è nemmeno partita Ambra Gasperi, vincitrice della Coppa del Mondo Junior. Gara dominata ancora una volta dalle sorelle nipponiche Chisaki e Marino Maeda, che hanno colto ancora una volta le prime due posizioni, terminando rispettivamente con i tempi di 59.28 e 1:01.69. Bronzo alla slovacca Nikola Frikova con 1:02.37.

La stagione dello sci d’erba non è comunque finita, almeno in casa nostra. Il prossimo week end, a Montecampione si disputeranno i Campionati Italiani di tutte le categorie, dunque anche Ragazzi e Allievi.Filippo Zamboni conquista l’oro

Ordine d’arrivo SL femminile Mondiali Stitna Nad Vlari (Cze)

Ordine d’arrivo SL maschile Mondiali  Stitna Nad Vlari (Cze)

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.