Gare

L’ultima conferenza di Svindal

Ero nervoso, aspettavo questo momento da settimane, volevo fare questa gara a tutti i costi, ero positivo, nevicava, ma non c’erano vento o nebbia, per me quindi è stata una gara regolare. Avevo sentimenti diversi dal solito, perché io prima di una gara mi dico sempre … vai, ma se non andrà bene questa avrai la prossima, stavolta invece era l’ultima chance, sono rimasto molto concentrato e ovviamente sono soddisfatto e orgoglioso del risultato. I 2/100 da Jansrud li accetto, l’anno scorso è toccato a lui finire dietro di me all’Olimpiade per 12.

E’ strano sedermi qui per l’ultima conferenza, ma non ho rimpianti, nella vita ogni cosa arriva al suo momento, le mie ginocchia stano bene per fare la vita di una persona normale, ma non per fare il discesista in Coppa del Mondo, quindi non ho scelta e da domani farò lo spettatore e sarò felice lo stesso.

 

 

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.