Gare

Schwarz brucia Pinturault per 4 centesimi

L’austriaco Marco Schwarz brucia il francese Alexis Pinturault per 4 centesimi e conquista l’oro nella combinata maschile. E per l’Austria ora gli ori sono tre! Una prova di slalom più impegnativa rispetto a quella delle donne, ma valori un poco più vicini tra i contendenti.

L’elvetico Loic Meillard ne combina di tutti i colori ma riesce a risalire dalla sesta alla terza posizione con 1″04 da Marco. Il Canadese James Crawford, a sorpresa vincitore della prova di superG per un attimo ha sperato in una medaglia quando ha visto Kriechmayr e Mayer uscire. Non ci è andato lontano, soltanto 21 centesimi.

Brutto slalom per i nostri. Riccardo Tonetti ci ha fatto vedere performances tra i rapid gates ben migliori di questa. 3″53 il ritardo da Schwarz, anche se l’out di chi lo aveva preceduto nella prova veloce lo ha fatto risalire dalla decima alla settima posizione.Davanti a lui Victor Muffat-Jeandet capace di risalire ben 18 posizioni.

Giovanni Franzoni che si era difeso bene in superG, ha inforcato alla prima porta, collocata a due metri dalla partenza. Errore di foga o di emozione.

Per non buttare via il ricordo della sua prima gara mondiale, ha voluto risalire a scaletta e superare il traguardo. Meglio di lui Christof Innerhofer che in rapporto, se l’è cavata non male tra i rapid gates: 11eseimo al traguardo.

Tra i più delusi, sicuramente Luca Aerni che è stato tradito proprio dalla sua specialità preferita. Un’uscita inattesa. Schwarz brucia Pinturault per

LA CLASSIFICA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.