Turismo

All’Abetone fa caldo ma le piste sono ok

Se al nord le montagne godono di un ottimo innevamento, al centro sud la situazione è meno favorevole, tuttavia, ad esempio, all’Abetone, fa caldo ma le piste sono ok. Quasi tutte nonostante l’ultima nevicata risalga a metà dicembre. Nel periodo natalizio, gli appassionati che hanno scelto le stazioni toscane, non hanno patito più di tanto l’avarizia di neve naturale. E anche per i prossimi week end tutto è sotto controllo per consentire agli sciatori di godere del massimo divertimento.

Sci ai piedi dunque all’Abetone (Pt) (previsti aperti 12 impianti su 17, aperto il collegamento sci ai piedi Ovovia/Val di Luce – info www.multipassabetone.it); alla Doganaccia (Pt) (aperti 3 impianti su 4 – info www.doganaccia2000.it); al Casone di Profecchia in Garfagnana (Lu) (aperto il campo scuola) e sull’Amiata (Si/Gr) (in funzione 2 campi scuola; www.amiataneve.it).

Un panorama più che positivo, visto che l’ultima nevicata risale ormai alla metà di dicembre. E’ quindi il momento giusto per imparare a sciare. Un’occasione resa ancora più ghiotta non solo dalle promozioni che in genere caratterizzano il periodo post feste, ma anche da temperature decisamente gradevoli per la stagione e dalla possibilità di fuggire, anche se solo per un giorno, dall’aria purtroppo inquinata delle città di pianura.

Tra le varie offerte ricordiamo che all’Abetone i bambini nati dopo il 01.01.2014 pagano solo 8 euro se sciano ai campi scuola e ci sono ben 6 scuole di sci pronte ad accogliere i bambini con lezioni collettive e maestri esperti.

Numerose le promozioni anche per gli skipass adulti, con il festivo per sabato 11 e domenica 12 gennaio a euro 32,00 (invece che 40,00).  Anche sull’Amiata le scuole di sci sono pronte per accogliere i più piccoli; ricordiamo qui la promozione del martedì e giovedì, con lo skipass a 15 euro.

La Doganaccia è poi famosa per essere una perfetta palestra per lo sci, grazie al suo tappeto baby ma anche alle piste servite dallo skilift Campo scuola, ampie e soleggiate, davvero ideali per prendere confidenza con la neve. E infatti nel fine settimana partiranno i corsi di sci di vari Sci club toscani.

Ottimo per muovere i primi passi anche il campo scuola del Casone di Profecchia, dove i non sciatori potranno approfittare dei sentieri tra i boschi per magnifiche escursioni e dell’ottima gastronomia del Ristorante Il Casone.

Uno sguardo infine alla stagione agonistica, che prende il via questo fine settimana: all’Abetone sono in programma l’11 e il 12 gennaio uno Slalom Speciale organizzato dallo Sci Club Academy Val di Luce e uno Slalom Gigante valido per il circuito “Toscana Neve” organizzato dallo Sci Club Lanciotto, entrambe le gare sono per le categorie Ragazzi/Allievi.

Nel week end successivo (18 e 19 gennaio) si svolgerà l’importante appuntamento Appennino Cup.

Oltre 500 giovani atleti (categorie Allievi e Ragazzi) di dieci comitati Fisi dell’Appennino saranno impegnati con prove di Slalom e di Gigante, valide per le qualificazioni all’Alpe Cimbra Fis Children Cup a Folgaria (Tn).

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.