Turismo

Il piccolo Tibet diventa grande e si tinge di Azzurro

Sono in pieno svolgimento gli allenamenti dei nostri slalomgigantisti a Livigno, dove il piccolo Tibet diventa grande e si tinge di Azzurro.

Condizioni al top a Livigno, per preparare i prossimi appuntamenti di Santa Caterina. È la prima “forma” di sci alpino che ospita la località dell’Alta valtellina che era già partita alcune settimane fa con l’anello di fondo.

D’altra parte, se negli anni tantissimi campioni hanno scelto il ‘Piccolo Tibet’ come meta dei propri allenamenti un motivo ci sarà. E capirlo non è affatto difficile.

Strutture sempre più all’avanguardia, un comprensorio sciistico incantevole. E ancora un paesaggio naturalistico senza eguali fanno sì che Livigno sia il posto migliore per amalgamare al meglio sport, relax e natura.

Gli slalomisti della nazionale italiana sono sbarcati a Livigno e nella giornata di oggi, venerdì 27 novembre, hanno cominciato i loro allenamenti sulle piste della società Sitas per preparare i prossimi eventi in programma.

Un appuntamento fisso quello in Alta Valtellina per gli Azzurri. Che non perdono occasione per trascorrere qualche giorno di ritiro in altura.

Ricaricando le batterie in vista del tour de force che li vedrà coinvolti nei prossimi mesi.

La spedizione azzurra è composta da Giuliano Razzoli, Stefano Gross, Tommaso Sala, Federico Liberatore ai quali si aggiungeranno, probabilmente già in serata, i gigantisti Luca De Aliprandini, Giovanni Borsotti, Hannes Zingerle, Riccardo Tonetti, Daniele Sorio e il padrone il casa Roberto Nani.

Livigno è sci alpino, ma non solo. Dal 30 ottobre, infatti, è stata inaugurata la nuova stagione dello sci nordico con l’apertura dell’anello del fondo dedicato agli atleti che intendono allenarsi in altura.

Per l’occasione, sia ieri che oggi sono stati effettuati due allenamenti cronometrati per scegliere gli atleti delle squadre nazionali che parteciperanno alle prossime gare di Coppa del Mondo e Coppa Europa.

Tra i partenti spiccano i nomi dei due componenti del Livigno Team.

Nicolò Cusini e Veronica Silvestri, quest’ultima protagonista della miglior prestazione UNDER 20 nel test individuale di 7km.

Le prove inoltre, hanno messo in luce la brillante condizione di Ilaria De Bertolis, Elisa Brocard, Mikael Abram, Lusia Insonni ed Elia Barp.

Ora si attende il verdetto-Conte, per capire quando anche gli appassionati potranno tornare a gustarsi tutto questo bendidì0.

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.