Notizie

Prova St. Anton, Brignone e Bassino le Azzurre più veloci in prova

Nella prima prova cronometrata disputata questa mattina sulle nevi austriache di St. Anton, Federica Brignone e Marta Bassino sono risultate le più veloci.

Il miglior tempo porta la firma dell’austriaca Tamara Tippler che ha coperto la pista col tempo di 1’25″80, lo stesso identico crono di Lara Gut-Behrami.

Poi a due decimi l’altra austriaca Nina Ortileb che pare si sia definitivamente messa alle spalle l’infortunio patito poco prima delle gare, poi saltate di St. Moritz. Quindi Federica Brignone che perde solo 46/100 da Tamara.

Davanti a Marta Bassino, nona a +0.98 con le stesso tempo di Christina Ager, ci sono la norvegese Kajsa Lie (0,54), Christine Scheyer (+0,81), Mirjam Puchner (+0,83) e l’americana Breezy Johnson

Pimpante anche Laura Pirovano, quindicesima a +1″30. Poco più  indietro Sofia Goggia e Elena Curtoni, entrambe attardate di 1″40, mentre il pettorale rosso Corinne Suter è decima a +1″10.

Appena dietro, Petra Vlhova ed Ester Ledecka, l’ennesima coppia (sette in totale) a far registrare il medesimo tempo: +1″25.

Le altre Azzurre: Nadia Delago + 1″82, Francesca Marsaglia +2″28, Roberta Melesi +  3″21

La prova si è disputata sotto il sole di una bellissima quanto fredda (-10°) giornata di sole.

Il programma prevede domani la seconda prova, sabato 9 la discesa e domenica 10 gennaio il superG. Prova St. Anton Brignone Prova St. Anton Brignone Prova St. Anton Brignone

 

La classifica

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.