Gare

Be Famous: Amelia Rigatti, “la Principessa”

Ritorna il Be Famous, viaggio alla scoperta di giovani talenti azzurri, con Amelia Rigatti “La Principessa”. Così la definisce Virna Pierobon, giornalista della Val di Fassa che l’ha vista crescere agonisticamente giorno dopo giorno. E così, dolcemente la descrive.

La principessa Amelia, un sorriso pieno di dolcezza e i piedi che sentono la neve. Le radici all’Abetone ma il cuore firmato Trentino.

La ricordo sin da bambina, viso da bambola, occhi che brillano come la neve nelle giornate di sole. Ricorda istintivamente Isolde Kostner prima maniera, le guance piene di gioia e vita sugli sci.

Una passione profonda quella di Amelia, atleta dello Ski Team Fassa e del Comitato Trentino. Vive a Ziano di Fiemme, dove è arrivata trasferendosi dalla Toscana, frequenta la Ragioneria Progetto Sportivo, presso l’Istituto Rosa Bianca di Predazzo, che è la scuola di tanti altri sportivi.

Un legame fortissimo con il padre Antonio, che l’ha portata in Trentino quando iniziava la categoria Ragazze, la segue in tutto e per tutto e che a lei si è dedicato per aiutarla a raggiungere già giovanissima grandi risultati soprattutto per una velocista precoce come lei.

A lui si deve molta attenzione e maestria nella preparazione dei materiali, negli allenamenti estivi. In gergo tecnico di direbbe una scivolatrice naturale, una gigantista della prima ora, bella da vedere sugli sci, composta, precisa, un gesto tecnico naturale, elegante che fa capire quanto Amelia abbia un feeling personale con la neve.

Scorrevole, veloce, una facile da allenare perché è anche dotata, seria, le piace davvero tantissimo quello che fa. Di lei ci racconta, Stefano Vampa, che l’ha allenata, prima di Veronica Gandini. Di Amelia non c’è da meravigliarsi perché a guardare bene dove è nata, ovvero anche sciisticamente in quel dell’Abetone, cogli quell’umore e passione che nello sci sono un carattere genetico distintivo,. Pensando naturalmente alle grandi discese della Celina Seghi, tra i faggetti.

Amelia è una ragazza dolcissima, ma altrettanto determinata che sorride sempre anche nelle giornate più dure dello sci. Due sorelle, una più grande Mafalda, quasi maestra di sci ed una più piccola, un cane bellissimo, una passione per le moto da enduro che ha ereditato dal papà. Vive per lo sci, si allena tanto, è una ragazza a cui lo sport che pratica sin da bambina da gioia. Sorride sempre. Ha tanta costanza, serenità intorno anche grazie alla presenza del papà, andrà sicuramente lontana velocemente con i suoi sci.

Virna Pierobon

Guarda gli altri Be Famous
Alice PazzagliaAndrea CraievichLuca IsabellaCarole AgnelliAlice CabalaAndrea MaddiiNicole Nogler Kostner

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.